Il Manifesto di LN

 

Il "Manifesto" di Libertà Nazionale rappresenta la Carta dei valori dell'associazione, l'insieme dei principi fondamentali in cui tutti gli associati credono e si riconoscono. Non negoziabili e sui quali non può esservi alcun compromesso.

I nostri interventi

 

In questa pagina potete trovare una serie di nostri interventi, articoli e campagne, su argomenti diversi, pubblicati principalmente sui social network (in primo luogo sulla pagina
Facebook di Libertà Nazionale  )

 

Se credi nei medesimi valori e pincipi in cui crediamo noi, e se vuoi aiutarci a portare avanti le nostre campagne per una Italia migliore, puoi diventare un nostro associato, diventare un nostro referente territoriale e richiedere la nostra tessera.

E' tutto  completamente gratis

La nostra Tessera

Cosa Vogliamo

Gli obiettivi e l'impegno di Libertà Nazionale si estendono ad un insieme eterogeneo di settori, ma riassumendo in estrema sintesi, Libertà Nazionale si propone, in ogni comparto della società civile, di promuovere il benessere di tutti gli italiani, con particolare riguardo alle fasce economicamente più deboli

Ecco alcuni esempi:

  • ripristino di una vera Sovranità Nazionale italiana: basta essere ostaggio delle lobby economiche e finanziare  pro globalizzazione
     

  • sicurezza civica, certezza della pena per chi delinque, ripristino ordine pubblico e sociale e diritto all'autodifesa per i cittadini italiani
     

  • ripristino delle tutele giuridiche per i lavoratori italiani, maggior assistenza economica e sociale per le famiglie  ed i genitori single
     

  • Stop all'immigrazione di massa, al progetto di sostituzione etnica della popolazione italiana ed alla progressiva schiavitù economica dei lavoratori  
     

  • sorveglianza e regolamentazione di un sistema finanziario nazionale etico, leale e trasparente per i cittadini e gli investitori
     

  • passaggio ad un Sistema Fiscale equo e solidale, con aliquote ridotte e/o flat e lotta "reale" all'evasione
     

  • incentivi per le aziende che investono, producono, e rilocalizzano in Italia
     

  • ridefinizione del made in Italy (solo per aziende che producono in Italia e con prodotti e forza lavoro locali) e protezione contro abusi e concorrenza sleale in ogni Sede (anche internazionale)
     

  • individuazione dei settori economici a prevalente interesse pubblico, con disciplina sottratta al mero principio del lucro a tutti i costi (Educazione, Sanità, Difesa, Banche, Energie ecc...)
     

  • regolamentazione dei ratios fra le retribuzioni apicali delle imprese e le retribuzioni minime della forza lavoro 
     

  • progressivo e pianificato abbandono delle fonti tradizionali energetiche (petrolio e altri combustibili fossili), a favore delle fonti energetiche pulite e rinnovabili

...