Il Manifesto di LN

 

Il "Manifesto" di Libertà Nazionale rappresenta la Carta dei valori dell'associazione, l'insieme dei principi fondamentali in cui tutti gli associati credono e si riconoscono. Non negoziabili e sui quali non può esservi alcun compromesso.

I nostri interventi

 

In questa pagina potete trovare una serie di nostri interventi, articoli e campagne, su argomenti diversi, pubblicati principalmente sui social network (in primo luogo sulla pagina
Facebook di Libertà Nazionale  )

 

Se credi nei medesimi valori e pincipi in cui crediamo noi, e se vuoi aiutarci a portare avanti le nostre campagne per una Italia migliore, puoi diventare un nostro associato, diventare un nostro referente territoriale e richiedere la nostra tessera.

E' tutto  completamente gratis

La nostra Tessera
Per un nuovo futuro insieme

RIPRENDIAMOCI L'ITALIA

RIPENSIAMO DI NUOVO ALL’ITALIA

LIBERTÀ NAZIONALE·Domenica 4 giugno 201720 letture

Ripensiamo di nuovo l’Italia come Nazione libera e sovrana non come una provincia depredata di un impero lobbistico e finanziario denominato Unione Europea, pedina importante nello scacchiere di un pianeta che si sta destinando ad essere completamente globalizzato.

Ripensiamo agli italiani veri che sono i nostri connazionali che crescono, condividono e vivono secondo gli ideali ed i valori costituzionali della Repubblica e non solo perché partoriti in un ospedale dello Stato grazie ad un permissivo “Ius Soli”.

Ripensiamo che difendere l’Italia è difendere la nostra Patria che ha una storia grandiosa, che ha visto nei secoli passati l’esprimersi ed il manifestarsi della civiltà plurimillenaria di Roma, invidiata e copiata dal mondo intero, la culla della cultura europea, per le sue importanti eredità latine e greche e per i suoi valori religiosi che seppur diversi ed a volte in conflitto, hanno consentito la supremazia della razionalità del pensiero sulla Fede, poiché il cristianesimo europeo è, grazie al libero arbitrio, ben diverso dall’Islam che rappresenta invece una rigida obbedienza e sottomissione al volere divino e che identifica nella Sharia la religione con la legge dello Stato.

Le radici storiche greche e cristiane, sono state un valore aggiunto dei popoli europei anche per gli atei ed i non credenti, che ci hanno permesso il massimo sviluppo del pensiero filosofico, dell’arte, della scienza, del diritto e dell’umanesimo.

Ripensiamo ai nostri militari mandati in missione in paesi stranieri lontani ed inospitali, non per difendere interessi geo strategici italiani ma solo per sudditanza ed ubbidienza ad alleanze politiche clientelari di coalizioni dominanti, destinati a non ricevere al loro rientro in Patria nessuna particolare gratificazione sociale od aiuto economico dai nostri governanti, anche quando si sono ammalati od infortunati in missione, se non un mero richiamo al senso del dovere ed una medaglia ma spesso neanche un applauso ad una parata!

Ripensiamo ai nostri ultimi governi, la cui formazione non è stata scelta dagli elettori ma impostaci “dai poteri forti”, dalle banche e dalle multinazionali per garantire un bieco disegno di sudditanza italica e di auto perpetuazione dell’attuale élite politica, che non vuole consentirci nessun rinnovamento democratico, anzi ha cercato di cambiare a proprio favore costituzione e leggi per esser ancor più dominante!

Pensiamo alla mancata tutela delle fasce più deboli della popolazione: delle famiglie, dei lavoratori, delle giovani madri, degli anziani e dei pensionati che stanno per essere sottoposti ad un disegno sovranazionale di sostituzione etnica da parte di popolazioni africane e sub sahariane più giovani e prolifiche, fatte arrivare appositamente in Italia sotto una finta legittimazione di “aiuto umanitario”, per fargli occupare apposite nicchie sociali destinate a fare i lavori più onerosi degli italiani ma a condizioni ben peggiori e degradate e che ci dovrebbero, secondo alcuni, “pagare le pensioni” future in quanto siamo in calo demografico.

Ripensiamo a tutto ciò e ricordiamocene quando saremo a breve nella cabina elettorale!

 

Fabio Flenda

Presidente di Libertà Nazionale

IBAN   IT84U0200801767000104763414

IBAN   IT84U0200801767000104763414

Aiuta Libertà Nazionale a difendere i nostri ideali. Puoi effettuare una donazione con Paypal o utilizzando direttamente il nostro IBAN